Le isole Tremiti: Quali e quante sono le isole che compongono questo arcipelago

Le isole Tremiti sono state da sempre avvolte dal fascino e dal mistero, per via della leggenda che collega la loro origine all’antico eroe Diomete, per questo anche chiamate in greco “isole Diomodèe”. Ciò che è certo che ogni hanno questo angolo del nostro Paese attrae migliaia di turisti, incantati dalla unicità dei paesaggi, dal clima mite e il mare incantevole.

Uno dei grandi estimatori di queste isole è stato il compianto e celebre cantautore Lucio Dalla che, definiva questi luoghi: “il mio posto dell’anima” tanto da farlo decidere a comprare qui una casa e una sala di registrazione. Le isole sono anche il luogo ideale anche per gli appassionati degli sport acquatici: immersioni subacquee e snorkeling.

Può interessarti anche il nostro articolo su: “I Fondali più belli delle Tremiti dove fare snorkeling”.

 

Dove si trovano le isole Tremiti

Le isole tremiti appartengono amministrativamente alla Provincia di Foggia, nella Regione Puglia. L’arcipelago delle Tremiti copre in totale una superficie di 3,1780 chilometri quadrati, a 12 miglia di distanza dal Gargano in Puglia. Il loro è un clima mediterraneo: caratterizzato da estati lunghe e calde e inverni brevi e abbastanza miti. Le isole Tremiti sono bagnate dal Mar Adriatico e si trovano all’interno del Parco Marino del Gargano, istituito nel 1989.

 

Quali sono le isole Tremiti e perché andare

Le principali isole che compongono l’arcipelago delle Tremiti sono: 

  • San Nicola, è un’isola ricca di monumenti storici da visitare;
  • San Domino, è l’isola più grande dell’arcipelago e anche quella che custodisce i più bei tesori naturalistici;
  • Capraia, pur essendo seconda isola più grande, è ricoperta dal manto erboso ed è abitata solo dai gabbiani;
  • Pianosa, anch’essa disabitata. Pur appartenendo al Comune delle Isole Tremiti, è un’isola a sé e fa parte della Riserva Integrale del Parco Marino Naturale;
  • Il Cretaccio, in realtà si tratta di uno scoglio che si trova tra l’isola di Domino e quella di San Nicola. Esso si estende per una superficie di 3,484 ettari.

 

Ora scopriamo di più sulle due principali isole, anche le sole abitate di tutto l’Arcipelago.

 

Isola di San Nicola – Arcipelago delle Tremiti

 

L’isola di San Nicola copre una superficie di circa 46 ettari in cui si concentrano le principali attrazioni storico culturali delle Tremiti, che testimoniano la storia antica e travagliata dell’arcipelago. Tra queste, primo fra tutti c’è il Santuario Monastero e Fortezza di Santa Maria a Mare che ancora oggi conserva le antiche vestigia dell’XI secolo periodo in cui fu costruita. Grazie alla sua maestosità, l’edificio ottenne l’appellativo di “Montecassino in mezzo al mare”. 

Su quest’isola si possono inoltre ammirare le torri e le mura fortificate che un tempo la proteggevano dagli attacchi esterni. Sull’isola di San Nicola si viene anche per il suo mare, le acque dell’isola sono pulite e cristalline, perfette per delle rilassanti nuotate.

 

Isola di San Domino 

L’isola di San Domino è la più grande (con i suoi 2,074 chilometri quadrati) e abitata di tutto l’arcipelago, oltre a essere anche la più turistica con le numerose strutture ricettive presenti. Qui si trova Cala delle Arene, la sola spiaggia sabbiosa con il fondale basso di tutto l’arcipelago.

Quest’isola rappresenta un vero concentrato di naturale bellezza, tanto da essere ribattezzata dai monaci che un tempo l’abitavano: “L’orto del Paradiso”. La vegetazione è caratterizzata da una lussureggiante distesa di pini di Aleppo e dalla macchia mediterranea. Le sue coste a strapiombo sul mare, racchiudono tante bellissime insenature e grotte a cui arrivare via mare, come: la grotta delle Rondinelle, quella del Blue Marino e Grotta delle Viole. Tra le altre attrazioni della costa da visitare assolutamente c’è Cala Matana dove aveva casa Lucio Dalla, il quale vi ha dedicato la canzone dal titolo “Luna Matana”.

 

Come arrivare alle isole Tremiti

 

Se stai pensando alle Tremiti come meta della tua prossima vacanza, devi sapere che è possibile raggiungerle via mare: in traghetto o in aliscafo fino ai porti di San Domino e San Nicola (sulle due sole isole abitate dell’intero arcipelago).

Mentre i principali porti d’imbarco per l’arcipelago delle isole Tremiti sono quattro:

  • Termoli, con il maggior numero di corse durante tutto l’anno
  • Vasto
  • Rodi Garganico
  • Vieste

 

Sul sito di TraghettiPer consulta le migliori tariffe, gli orari e le compagnie di trasporto passeggeri per raggiungere le isole Tremiti.

Scopri inoltre tutte le misure anti-Covid adoperate sui traghetti per garantirti di viaggiare in totale sicurezza.

Ti consigliamo anche l’articolo “Isole Tremiti tutto quello che devi sapere prima di partire”.

 

Photo Credits in ordine:

Foto di Gianni Crestani da Pixabay

Articoli correlati

4 Aprile 2024

News & Info

Camping alle isole Tremiti: come organizzarsi

4 Marzo 2024

News & Info

Isole Tremiti: Come muoversi facilmente all’interno dell’Arcipelago

20 Febbraio 2024

News & Info

Arrivare alle isole Tremiti in traghetto: i maggiori porti d’imbarco

Prenota online il traghetto per le Isole Tremiti, scegli TraghettiPer e risparmia

Metodi di pagamento
Certificazioni