Il porto di San Domino: l’oasi naturale delle isole Tremiti

Grande poco più di 200 ettari e lunga circa 2 km e mezzo, l’isola di San Domino, con il suo porticciolo, è, insieme a San Nicola, uno dei due porti di arrivo per traghetti e catamarani diretti alla Tremiti dalla costa italiana.

Di tutto l’arcipelago, che comprende cinque isole, San Domino è la più grande: soltanto qui si trovano villaggi, alberghi e ristoranti, anche se comunque la vacanza a San Domino è lontana dal turismo di massa. L’isola è ideale per chi cerca una vacanza all’insegna del mare, del sole e della natura.

Collegamenti marittimi da e verso il porto di San Domino

Il porticciolo di San Domino è collegato con la terraferma tutto l’anno da Termoli, in provincia di Campobasso in Molise, e con il porto di San Nicola sull’isola omonima, con almeno tre corse al giorno. I collegamenti marittimi da Termoli sono più frequenti in estate e sono gestiti dalla compagnia di navigazione Tirrenia, tramite una motonave veloce che in un’ora circa raggiunge il porto di San Domino.

Da aprile a ottobre, inoltre, anche i catamarani della compagnia di navigazione NLG (Navigazione Libera del Golfo) raggiungono ogni giorno, da Termoli, il porto di San Domino con due corse quotidiane.

San Domino si raggiunge con gli aliscafi di NLG dall’inizio di giugno alla fine di settembre anche da Vasto, in Abruzzo, e da Vieste e Rodi Garganico, in Puglia. Su tutti i mezzi non si possono imbarcare auto. A pagamento, si possono imbarcare biciclette e attrezzature sportive. Le tariffe per la traversata sono di circa 20 euro a persona, con sconti riservati ai bambini e ai gruppi.

Il porto di San Domino

Il porticciolo di San Domino si trova a nordest dell’isola omonima, in località Cala degli Schiavoni, di fronte alla costa del Gargano. Si tratta di un’insenatura naturale protetta da una baia rocciosa. I fondali sono bassi e assolutamente trasparenti, e il porto è stato ammodernato di recente rispettando il paesaggio circostante.

Questa zona, come tutta l’isola, si anima nei mesi estivi, quando ospita turisti e pendolari dalla terraferma e dall’Isola di San Nicola. Sul porticciolo di san Domino si noleggiano barche e gommoni per partire alla scoperta dei suoi quasi 10 km di costa punteggiata da cale e grotte e del paesaggio marino di tutte le Tremiti.