Le meravigliose grotte delle isole Tremiti

Tremiti_00

L’arcipelago delle isole Tremiti è uno dei luoghi più caratteristici della Penisola per la conformazione della costa caratterizzata da grotte, calette e anfratti molto suggestivi.

 

L’arcipelago

L’arcipelago delle Tremiti si compone di cinque isole:

  • San Nicola, brulla e dalle coste alte, è la più antica delle isole e possiede tanti meravigliosi siti da visitare.
  • L’isola San Domino è la più grande e verde dellecinque isole Tremiti, ricca di cale, insenature, spiagge, grotte emerse e sommerse.
  • L’isola di Caprara è abitata solo da conigli e ci sono numerose e affascinanti insenature lungo la costa.
  • Cretaccio è un isolotto disabitato e molto bello da visitare.
  • Infine Pianosa è dal 1989 una riserva naturale integrale, quindi non è permesso arrivare in barca, fare il bagno o pescare.

 

Le grotte

Le isole Tremiti hanno tre grotte famose: le Viole, le Rondinelle e la grotta del Bue Marino, visitabili in barca o con i tour guidati che fanno il giro dell’arcipelago. Queste tre grotte principali si trovano intorno all’isola di San Domino.

  1. La grotta delle Viole: sul pendio delle sue rocce crescono indisturbate e bellissime le viole, da qui il nome. Inoltre le acque azzurre della grotta, uniti ai riflessi dei raggi solari, danno vita a colori magnifici dalle tonalità violacee, soprattutto al mattino.
  2. La grotta delle Rondinelle: chiamata così perché in primavera vi nidificano le rondini, la grotta ha due pilastri centrali naturali che la sorreggono. La grotta è famosa anche perché in estate al tramonto i raggi del sole penetrano nella grotta creando dei giochi di luce meravigliosi.
  3. La grotta del Bue marino: viene chiamata così perché in passato vi si trovava la foca marina (o vitello marino). La grotta si trova sotto la bellissima falesia chiamata Ripa dei falconi nelle cui cavità nidificano il falco della regina, il falco pellegrino e le Diomedee, antichi uccelli marini che fanno parte della leggenda che avvolge le Tremiti. L’acqua all’interno della grotta è molto bassa e la luce del sole, riflettendosi, tinge di azzurro le pareti.

 

Per visitare le spettacolari grotte delle isole Tremiti potete prenotare traghetti o aliscafi dai porti del Molise, della Puglia e dell’Abbruzzo.

Articoli correlati