Isole Tremiti: 5 luoghi molto particolari da vedere durante una vacanza

isole Tremiti luoghi particolari

Che le isole Tremiti siano un posto stupendo da visitare, sicuramente già lo sapete. Proprio per questo, state pensando di sceglierle come destinazione della vostra prossima vacanza. In tal caso, ci sono cinque luoghi molto particolari, “diversi” dai tradizionali itinerari turistici, che varrebbe davvero la pena visitare.

  1. Lo scoglio dell’Elefante. Si comincia con uno dei luoghi simbolo dell’intero arcipelago. Come il nome stesso lascia intuire, si tratta di un promontorio al quale il mare, il vento e le intemperie hanno dato una forma molto peculiare: sembra un elefante con le zampe anteriori e la proboscide immerse nel mare. Si può arrivare allo scoglio imboccando il sentiero n.1 per punta dell’Elefante.
  2. La statua sommersa di Padre Pio. Il 3 ottobre del 1998, una grande statua di Padre Pio fu depositata a 14 metri di profondità, poco al largo del piccolo isolotto di Capraia. Da allora, è diventata una meta immancabile per tutti i diver in vacanza alle Tremiti. L’immersione è molto semplice, quindi adatta anche se siete dei beginner.
  3. Il vecchio faro. Il luogo, già di per sé, ha un fascino tutto suo: si tratta di un vecchio faro, ormai in disuso, che si trova a sudovest dell’isola di San Domino. A renderlo, però, ancora più particolare è un mistero che resta insoluto da trent’anni: qui, infatti, per motivi mai del tutto chiariti, scoppiò una bomba.
  4. La villa di Lucio Dalla. Tra l’indimenticato e indimenticabile cantautore bolognese e le isole Tremiti c’era un legame speciale: Lucio Dalla amava, quando poteva, rifugiarsi qui, per staccare un po’ e dedicarsi unicamente alla composizione. Delle due ville che possedeva, la preferita era quella di San Domino, che si affaccia sulla splendida cala Matano: in questa villa, Lucio Dalla scrisse alcune delle sue canzoni più belle.
  5. L’isola di Pianosa. È la più lontana delle isole che compongono l’arcipelago delle Tremiti. Completamente disabitata, qui proverete l’impareggiabile sensazione di esservi allontanati anni luce della modernità e dallo stress. Dal momento che Pianosa rientra nella Zona A della Riserva marina delle Isole Tremiti, si può visitare l’isola solo previa autorizzazione dell’ente gestore.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/marcomp

Articoli correlati