Isole Tremiti in primavera: 3 giorni per visitare un piccolo paradiso “fuori stagione”

isole Tremiti in primavera

Le giornate che si allungano. Le temperature che ridiventano piacevoli. La natura che si risveglia. I profumi del mare e della macchia mediterranea che ammantano ogni cosa. E, soprattutto, il colore azzurro intenso del Mediterraneo che vi accompagnerà, sempre. Le isole Tremiti in primavera, un autentico paradiso “fuori stagione”, sono tutto questo.

 

L’itinerario

In primavera, la durata ideale per un viaggio è il classico weekend. E in tre giorni alle isole Tremiti è possibile ammirare quanto di più bello l’arcipelago abbia da offrire:

  • Primo giorno: San Domino. Sull’isola più grande dell’arcipelago si trovano anche alcune delle più belle spiagge delle isole Tremiti, come cala delle Arene e cala Matano. Inoltre, ci sono diverse grotte da vedere, magari partecipando a un’escursione in barca: le impedibili sono grotta del Bue Marino e grotta delle Viole.
  • Secondo giorno: San Nicola. Visitare l’isola di San Nicola significa, come primissima cosa, vedere l’imponente e suggestivo santuario di Santa Maria a Mare, un po’ il simbolo di tutto l’arcipelago. Gli altri posti da scoprire sono il castello dei Badiali, la misteriosa tomba di Diomede e il torrione del cavaliere del Crocefisso.
  • Terzo giorno: tour delle isole. Cretaccio, Capraia e Pianosa sono le altre tre isole che compongono l’arcipelago. Per il terzo giorno, poco prima di tornare a casa, ci consigliamo di partecipare a un’escursione in barca con sosta in questi posti, dove potrete assaporare una natura completamente incontaminata.

 

Cosa mangiare

Una vacanza non potrà mai dirsi completa senza sapere cosa mangiare alle isole Tremiti. Alcuni dei piatti da assaggiare assolutamente sono grigliata di aragoste e scampi, spaghetto alle vongole e scescille. Sull’isola di San Domino troverete diversi ristorantini, oppure potete fermarvi a mangiare nell’albergo dove alloggerete.

 

Come arrivare

Per arrivare alle isole Tremiti, vi basta imbarcarvi su uno dei traghetti che partono dai porti di Vasto, Termoli, Rodi Garganico e Vieste. Il viaggio può durare, a seconda del porto di partenza scelto, da una a due ore. In linea di massima, non è possibile imbarcare un’auto: per maggiori informazioni, si rimanda al sito ufficiale del comune di Isole Tremiti, Comune.isoletremiti.fg.it.

 

Fonte immagine: Flickr.com/photos/fiemme

Articoli correlati