Cosa mangiare durante una vacanza alle Tremiti: 5 specialità

isole Tremiti cosa mangiare

Avete scelto San Domino o San Nicola per le vostre vacanze alle isole Tremiti? Oppure le visiterete entrambe? Qualunque sia la vostra scelta, le cose da vedere non mancano. Tra una spiaggia e un’escursione, camminerete un po’. E comincerete a guardarvi in giro in cerca di un ristorantino o una trattoria, dove assaggiare i piatti tipici del luogo.

La cucina delle Tremiti è, principalmente, a base di pesce. Anche se non mancano piatti a base di verdura e di carne. Durante questa vacanza, ci sono 5 cose che dovete assolutamente assaggiare:

  1. Grigliata di aragoste e scampi. Chi è già stato su quest’arcipelago e l’ha assaggiato, definisce questo piatto con un semplice aggettivo: succulento. Non c’è nemmeno bisogno di aggiungere che sia gli scampi sia le aragoste sono freschissimi.
  2. Spaghetto alle vongole. Un grande classico che non manca mai nella cucina delle zone di mare dell’Italia meridionale. Un grande classico sempre molto saporito, specialmente se preparato con il già decantato pesce fresco dell’arcipelago.
  3. Pesce fe’jute. Significa, letteralmente, “pesce scappato”. Si tratta di una zuppa di verdure, pomodorini e pane raffermo. A dispetto del nome, il pesce non è presente tra gli ingredienti. Ma il sapore è inconfondibile e molto peculiare.
  4. Scescille. Prendete uova, formaggio e pane raffermo. Mescolate tutto e ricavatene delle polpette dalla forma ovale. Che poi andranno cotte nel sugo. Le scescille sono consigliate per i palati forti o per coloro che non vogliano mangiare solo pesce durante la vacanza.
  5. Zuppa di pesce. I veri re del mare termitano si chiamano ricciole, dentici, spigole, scorfani, aragoste e gamberi: sono impiegati (anche) nella preparazione di gustose zuppe che vengono sempre insaporite con cozze e vongole.

Nella preparazione di tutti questi piatti deve sempre essere usato olio extravergine di oliva. E dopo aver detto cosa mangiare sulle isole Tremiti, possiamo dare qualche suggerimento su cosa bere: il modo migliore di accompagnare questi piatti è un bel bicchiere (due al massimo) di Daunia IGT bianco.